Perché le email inviate da WordPress finiscono nello spam

Ogni sito web generalmente contiene almeno uno o più “form”, detti anche moduli di contatto, che i visitatori compilano per richiedere informazioni.

Gli e-commerce inviano email ai clienti per le conferme di registrazione/ordine/pagamento/spedizione, e più o meno è la stessa cosa!

Più semplicemente se un sito web invia delle email, avrà bisogno di essere configurato correttamente per poterle inviare in modo che NON finiscano nello SPAM!

Vediamo perché succede

Se le email inviate dal tuo sito web finiscono nello spam, i motivi possono essere diversi, come una situazione di blacklist dell’IP condiviso, o più semplicemente la mancata configurazione del sito per l’invio sicuro della posta.

Infatti un sito web WordPress – di default – è configurato per inviare la posta usando il servizio SMTP standard del server su cui è ospitato, sfruttando la sempre-aperta porta 25.

Tuttavia anche se in apparenza sembra funzionare tutto correttamente, questa configurazione standard NON va ad utilizzare un metodo di invio sicuro e crittografato, pertanto l’email risultante avrà delle “intestazioni” nascoste prive delle informazioni di sicurezza basilari.

Queste informazioni di sicurezza includono:

  • il server utilizzato per l’invio
  • il tipo di crittografia e il protocollo
  • i dati di verifica e confronto sul mittente reale

Pertanto in assenza di una corretta configurazione, la posta inviata dal tuo sito può finire nello spam per la mancanza di questi dati nelle intestazioni.

Come si risolve?

La soluzione è quella di installare e configurare un plugin come WP Mail SMTP, che consente di sostituire la configurazione di default del sito, permettendo di utilizzare le credenziali specifiche del nostro account e del nostro server di posta.

Il professionista che si accinge quindi a realizzare un sito web in modo accurato, avrà la necessità di avere a disposizione i dati di un account di posta (magari creato specificatamente per assolvere allo scopo) da cui far partire le email.

E pertanto avrà bisogno di:

  • indirizzo host o IP
  • protocollo e porta (SSL 485 oppure TLS 587)
  • username account
  • password account

Non è indispensabile che l’account corrisponda al mittente, quel che conta è che l’autenticazione al server sia funzionale.

E’ quindi possibile creare un account di posta tipo “noreply@tuodominio.com” ed utilizzarne le credenziali per l’autenticazione SMTP,  configurando il sito o ciascun modulo affinché la posta venga inviata da (esempio) “info@tuodominio.com”.

E’ altresì possibile configurare il plugin con le credenziali di qualsiasi altro servizio di invio SMTP, purché questo sia coordinato con le esigenze del vostro business.

 

Hai dubbi o domande?
Sentiamoci e troviamo la soluzione

Se vuoi parlare

Se vuoi scrivere

Cerchi un servizio di assistenza e manutenzione professionale per il tuo sito web WordPress / WooCommerce?