389 1671634     [javascript protected email address]

Miglior Hosting WordPress Professionale

Condividi questo post:

Prima o poi arriva per tutti il momento di prendere una decisione.

Che tu sia una web agency, un professionista, uno sviluppatore o un blogger, hai bisogno di un hosting WordPress che risolva una volta per tutte i problemi che hai riscontrato in precedenza; problemi che inizialmente imputavi al tuo sito ma che in realtà erano in gran parte dovuti ad un hosting poco professionale.

Le caratteristiche necessarie per gestire un sito WordPress:

Non tratteremo i server dedicati, poiché per gestire un dedicato devi avere tu le competenze necessarie, se non le hai e non vuoi occuparti del server questi saranno i requisiti necessari che dovrai valutare nella scelta di un hosting condiviso o managed! Ovviamente si tratterà solo di server Linux based, per ovvi motivi che non hanno senso di essere approfonditi in questo articolo.

Alla fine troverai i link ai servizi hosting che ti consiglio di usare!

Sicurezza

Iniziamo con il requisito fondamentale di cui praticamente quasi nessuno si preoccupa inizialmente, la sicurezza che sta dietro al tuo piano hosting.

I server devono essere protetti con un sistema di crittografia 256 Bit Secure SSL la quale offre protezione contro gli accessi non autorizzati, sia fisici che logici, quindi stiamo parlando di accessi SSH ed FTP.

Protezione Anti-Leech, permette di prevenire che i tuoi utenti diffondano o postino pubblicamente la loro password di accesso ad una area riservata del tuo sito. Questa funzione reindirizzerà (e sospenderà se selezionato) gli account ormai compromessi su una url a tua scelta.
Firewall integrato e pre-configurato dall’hosting che si occupa di gestirlo senza che tu debba fare nulla.
Deve offrire un certificato SSL minimo (es. Let’s Encrypt) gratuito e già configurato, il che significa che tu installi o fai la migrazione di WordPress e (senza alcun plugin) aprendo il sito in https già funziona tutto in automatico, dovrai solo aggiungere https:// nei campi di configurazione “URL” che si trovano nel menu “Impostazioni->Generali” di WordPress.

Per ottenere il certificato gratuito spesso basta registrare o trasferire il dominio presso l’hosting che lo offre, non puoi semplicemente farlo puntare dal tuo attuale DNS al nuovo server poiché il dominio ed il certificato DEVONO risiedere sullo stesso server!

Ecco un esempio, nel mio caso i campi sono disabilitati in quanto la configurazione è stata perfezionata nel file wp-config.php e non ho avuto bisogno di plugin.

A cosa servono queste prerogative?

Un server che mantiene un firewall aggiornato e protegge le proprie connessioni con un sistema di crittografia sicuro è la base essenziale per dormire sonni tranquilli. Con una configurazione di questo tipo eventuali attacchi esterni vengono pre-filtrati e bloccati all’origine senza intasare le preziose risorse del server, con vantaggi facilmente immaginabili:

  1. Il sito non subirà mai alterazioni esterne, i file e il database (che spesso contiene dati sensibili dei nostri clienti) rimangono intatti.
  2. Non dovremo più preoccuparci di dover ripristinare un sito colpito da attacchi malware, con conseguente ed enorme risparmio di tempo.
  3. Evitando reindirizzamenti e defacement, l’immagine del sito e del tuo brand sono al sicuro!
  4. Piaceremo molto di più a Google che come ormai tutti sappiamo ha un’occhio di riguardo per i siti in HTTPS
  5. Pannello di amministrazione WordPress più sicuro!

Ti sembra poco? Attualmente quanti siti stai gestendo in questo modo?
Pochi risponderanno con un sonoro sì, perché spesso si guarda il prezzo annuale del server e non quello che offre realmente, è un modo di ragionare completamente sbagliato, toglitelo dalla testa!

Velocità del server e protocolli

Un hosting veloce non è quello che ti offre necessariamente più RAM o più CPU.
Un hosting è tanto veloce quanto le sue configurazioni lo permettono.

  1. E’ necessario che l’hositng offra nativamente il protocollo HTTP/2 che come sappiamo accelera notevolmente le performances di gestione dell’HTML/CSS/JS
  2. E’ necessario che offra le istanze isolate, ossia se il percorso assoluto del mio sito è /www/miosito.it/public_html, attraverso uno script php io non sarò mai in grado di tornare indietro a /www/ e vederci dentro tutti i siti condivisi sul server, ciò permette la gestione corretta delle risorse suddivisa equamente tra tutti i siti ospitati.
  3. E’ necessario che offra lo spazio fisico su dischi a stato solido SSD, ciò migliora i tempi di caricamento delle pagine, il tutto a favore di un miglioramento generale anche a livello SEO.

Quando parlo di queste cose con alcuni colleghi mi prendono per pazzo, ma la verità è che si stanno ricredendo tutti e soltanto ora stanno iniziando a correre ai ripari!

Ottimizzazioni

Un buon hosting ti fornirà uno spazio gestito su server Apache.
E’ ottimo anche nGinx ma dopo averci lavorato con entrambi devo dire che le differenze non sono più così marcate, anzi.

PageSpeed

È un modulo Apache, progettato da Google, che esegue l’ottimizzazione automatica delle pagine Web e di tutte le risorse statiche presenti nel sito, aumentando drasticamente la velocità di caricamento di codice HTML, CSS, Javascript e immagini.
È inoltre possibile disattivare o personalizzare la configurazione del modulo PageSpeed usando direttamente il file .htaccess del proprio sito web.

Flessibilità e Scalabilità

Un ottimo hosting ti fornirà sempre un pannello di amministrazione facile per la gestione del piano legato al dominio.

  1. Ti consente la gestione dei nameserver e dei DNS, SEMPRE!
  2. Ti consente la gestione del sito tramite un accesso sicuro cPanel!
  3. Ti consente di eseguire l’upgrade del piano hosting, o il downgrade con relativo rimborso sottoforma di coupon da riutilizzare, nel caso il tuo sito necessiti di più (o meno) risorse a livello di spazio.

Backup automatico

Un piano che preveda anche il backup automatico ogni 48 ore, ti permette veramente di risparmiare ore di lavoro specie quando gestisci in autonomia molti siti web.
Nella lista dei suggerimenti che troverai a fine articolo, troverai due servizi che lo offrono incluso nel piano hosting.

Assistenza Tecnica

Scegli un hosting in base all’assistenza tecnica offerta, se hai bisogno di un aiuto (può sempre accadere) avrai la necessità di ottenere risposte rapide e risolutive, specie se sei un’agenzia e vuoi dare un’immagine professionale ai tuoi clienti. Quando insorgono problematiche di un certo tipo è bene saper dare delle tempistiche e delle risposte precise, pertanto un hosting che risponde bene e in modo celere fa tutta la differenza del mondo per la tua immagine!

Variabili in gioco nella scelta del piano Hosting più adatto

Piani diversi corrispondono a capacità di spazio diverse, scegli il piano sulla base di questi elementi:

  • Quanto spazio occupa il mio sito? Se carichi molte immagini prevedi uno spazio adeguato alle tue necessità.
  • Quanti account email desidero migrare o avere? Lo spazio web comprende anche lo spazio per le email…se vuoi 4 caselle da 1GB l’una fai attenzione a scegliere un servizio con almeno 5GB di spazio!
  • Quale mole di traffico passa sul sito? Analizza con Google Analytics il volume di traffico generato e scegli un piano più ottimizzato se hai più di mille visite giornaliere.

Quale hosting risponde a tutti questi requisiti e quali sono i piani offerti? Eccoli in ordine di prezzo e qualità.

Ovviamente potrai sfruttare questi consigli per cercarne uno che risponda esattamente alle tue esigenze, seguendo le linee guida che ti ho fornito, ma se sei non hai voglia di sperimentare e vuoi andare sul sicuro, scegli il piano che più si avvicina alle tue esigenze tra quelli che ti propongo qui di seguito 😉

Il più economico:
KeliUSER -> 2GB di spazio web, l’unico piano senza disco SSD, non ha ottimizzazione PageSpeed, supporta SSL ma non in automatico.

Lo consiglio solo perché è un ottimo piano per chi vuole un sito WordPress vetrina, spendendo il minimo indispensabile senza rinunciare alla sicurezza.
Non adatto a chi desidera ottimizzare a livello SEO, rinunciando al certificato SSL e per chi desidera caricare molte foto o necessita di molti indirizzi email con molto spazio.

Il livello intermedio:
KeliPRO -> 4GB di spazio su disco SSD ed SSL automatico.

Questo piano è tra i più utilizzati ed è uno di quelli con cui mi trovo meglio per progetti semplici poiché mi offre uno spazio consistente, sia per configurare le email sia per la gestione standard dei contenuti di un sito WordPress, con SSL automaticamente attivo sul dominio senza alcuna configurazione da parte nostra!
E’ possibile aumentare lo spazio disponibile in seguito. Non dispone dell’ottimizzazione PageSpeed ma con un semplice plugin di Cache ben settato si ottengono caricamenti sotto i 3 secondi anche con template corposi.

Voglio più spazio e il backup:
KeliCMS -> 10GB di spazio su disco SSD e stesse caratteristiche del piano KeliPRO + Backup automatico.

Adatto a chi necessita di molto spazio fin da subito, questo piano si differisce da KeliPRO solo per tre caratteristiche, lo spazio, il backup automatico del sito ogni 48 ore e l’installatore automatico: potrai infatti installare WordPress da cPanel in pochissimi clic, perfetto per il blogger che non vuole preoccuparsi di dover accedere via FTP per la configurazione iniziale e ha un progetto ben chiaro in mente! Anche qui manca PageSpeed ma vale la stessa regola di KeliPRO, relativamente alla cache.

Professionale:
Hosting WordPress -> 10GB di spazio su disco SSD, SSL automatico, backup automatico, Ottimizzazione PageSpeed Google!

Top nella gamma dei servizi di Hosting Professionale questo piano è adatto per siti web di un certo rilievo, dove è necessario essere sicuri di avere le spalle coperte e offrire un servizio veramente eccezionale ai nostri clienti! Grazie all’ottimizzazione lato server Apache attraverso Optimum Cache e il modulo PageSpeed di Google già installati e pronti per funzionare in autonomia, non avrai nemmeno bisogno di attivare la cache di WordPress in quanto sarà automaticamente gestita e servita dal server.
E’ adatto a progetti dove non sono necessariamente richieste delle risorse corpose in vista di molte visite, può essere tranquillamente utilizzato anche su siti con poche visite, come un sito aziendale di rilievo, per il quale sono comunque necessari tempi di caricamento ridotti al minimo, senza però lasciarci giù un budget esorbitante!

Personalmente mi appoggio a loro ormai da diversi anni e ad oggi ho registrato presso questo mantainer la bellezza di almeno 100 domini e ho in gestione almeno 40 spazi web su piani differenti tra loro per caratteristiche e prezzi. Il mio intento non è far pubblicità specifica ad un determinato servizio, anche perché non sono certo pagato da loro, ma mi piace molto la sensazione che offre: sentirsi un professionista con le spalle coperte!

  • Problemi? Tutti ne hanno, keliweb non è esente, ma in tanti anni di appoggio non ho mai riscontrato disservizi o problemi degni di nota.
  • Mai avuto un defacement o un attacco esterno!
  • Velocità? Al top anche con i servizi di fascia medio-bassa.
  • Prezzi? DECISAMENTE OTTIMI!

Keliweb per me non è solo un servizio, è diventato un collega che le sa davvero tutte e risponde al 100% su tutti i fronti; esce un nuovo protocollo o un nuovo hardware? Loro lo testano, ottimizzano, approvano e lo distribuiscono sui loro datacenter, quasi sempre gratuitamente come parte di un aggiornamento globale.

Sono uno sviluppatore e la mia specialità non è la manutenzione di un server, la mia specialità è WordPress, per cui ho voluto smettere di impazzire e ho scelto Keliweb, che è diventato il mio punto di riferimento definitivo. Ho provato praticamente tutti i servizi di hosting italiani ed europei ma non intendo confrontarli in questa sede, per me Keliweb sul lato WordPress li batte tutti.

Discussione e Commenti

Post che potrebbero interessarti

Vuoi risolvere un problema? Chiamaci al 389 1671634
o mandaci una mail a [javascript protected email address]

Ti risponderò personalmente per qualsiasi necessità o emergenza, anche tramite un messaggio Whatsapp! Invia una mail